La gastronomia in Umbria

La gastronomia in Umbria

FORMAGGI

La produzione di formaggi in Umbria è più legata alla tradizione locale che ad una vera e propria tipicità di prodotto.

I pascoli della Piana di Castelluccio e della conca di Norcia, dove, in un ambiente incontaminato, crescono piante acquatiche ed aromatiche, come il crescione ed il sedano aromatico, si presentano al visitatore odierno con le stesse caratteristiche che avevano al tempo dei Romani.

Questi pascoli sono i principali fornitori del buon foraggio, la materia prima del buon latte e dei buoni formaggi.

NON SOLO SALUMI

La Piana di Castelluccio, che ha per sfondo i leggendari e misteriosi Monti Sibillini, sembra addirittura un paesaggio tibetano, situata com’è a 1300 metri sul livello del mare in mezzo all’Appennino Centrale.

La strada che punta dritto verso lo sperone di Castelluccio passa al centro della pianura che produce le lenticchie più rinomate d’Italia, famose per la loro delicatezza, per le loro dimensioni extra-small (il loro diametro è di appena 2 mm!) e per la lunga conservabilità.

OLIO

L'Umbria è l'unica regione ad avere avuto l'ottenimento del marchio DOP per l'intera produzione di olio nell'intero territorio regionale, "DOP Umbria", uno strumento questo in grado di garantire la qualità della produzione e consentire il giusto riconoscimento per l'impegno degli imprenditori e di tutti coloro che operano per la tutela di un prodotto frutto esclusivo di olive raccolte in Umbria.

Le principali varietà di olio presenti nella regione sono: il Moraiolo, il Leccino, il Frantoio, il San Felice, il Pendolino, l'Agogia, e altre varietà in percentuali minori come il Raggio, Rosciola, Canino, Maurino e altre.

Related Posts:

Leave a Reply

All fields are required

Name:
E-mail: (Not Published)
Comment:
Type Code